Key Stats

Ad oggi Facebook ha raggiunto 1,11 miliardi di utenti attivi in tutto il mondo.
Se Facebook fosse un Paese, sarebbe il terzo più popolato, dopo Cina e India.
Ogni utente Facebook ha in media 305 amici.
In ogni minuto della giornata ci sono oltre 200.000 query Google.
Nel 2012 Twitter ha superato i 500 milioni di utenti registrati, ma solo 170 milioni di utenti attivi.
14% degli uomini online utilizzano Twitter vs 15% delle donne.
L’87% degli utenti Pinterest è donna e 1 su 5 acquista un prodotto che ha “pinnato”.
Instagram guadagna un nuovo utente ogni secondo.

Il mercato

La mole dei contenuti generati nel web

Globalmente si stima che in Italia vengano prodotti in media oltre 40 milioni di post giornalieri, includendo in questa accezione anche immagini e video. Di questi, oltre il 24% è direttamente riferito all’attualità.

Ognuno di questi contenuti è soggetto ad una media di 3 condivisioni a contenuto, con un conseguente importante effetto virale che, mediamente, produce molta più visibilità di un analogo contenuto su un sito web 1.0.

Oggi è diventato impossibile, manualmente, effettuare un controllo puntuale su questi contenuti, e soprattutto diventa impossibile disporre di una visione d’insieme senza l’ausilio di piattaforme dedicate ed altamente performanti come capacità di calcolo e storage dei dati acquisiti.

 

content
24h

Cosa offre il mercato

Il Mercato italiano così come quello internazionale ha visto un proliferare di servizi tecnologici di questo tipo negli ultimi due anni.

La maggior parte degli strumenti esistenti poggia interamente o parzialmente su piattaforme internazionali standard che non consentono alcuna personalizzazione sulle fonti e sono scarsamente flessibili nella gestione di monitoraggi ampi e articolati.

Nessuna delle piattaforme offerte sul mercato ha la capacità di interagire “near real time” con le fonti, consentendo al committente un aggiornamento continuo H24 e 7/7 dei contenuti rilevati e selezionati per la rassegna.

 

I limiti dell’attuale offerta

Le piattaforme presenti sul mercato si limitano ad una semplice rassegna stampa delle notizie trovate.

Non  dispongono di una capacità di refresh tale sui contenuti da consentire servizi di alerting e earlywarning

Non consentono una gestione delle fonti dinamica e veloce limitando molto le capacità di personalizzazione della piattaforma su industries, brand aziendale, management.

 

refresh
Contattaci!

Per informazioni clicca sul tasto e invia la tua richiesta.

Back to Top